Conclusione Progetti Scuola

Nei giorni scorsi abbiamo comunicato a tutti i Dirigenti degli Istituti Comprensivi (Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado) e delle Scuole Secondarie di 2° grado coinvolti nei nostri progetti che, in riferimento alla situazione venutasi a creare a causa della pandemia COVID-19, la nostra attività presso la loro Scuola, per l'anno scolastico in corso, era da ritenersi conclusa.     

Abbiamo comunque precisato che, qualora le condizioni lo permettano sarà nostra precisa volontà riprendere i contatti  all'inizio del prossimo anno scolastico e valutare con i referenti delle diverse Scuole come poter essere d’aiuto nei progetti che andranno a pianificare.

Con l'occasione abbiamo ringraziato tutti i referenti e tutti i docenti, con cui abbiamo operato, per quanto è stato fatto quest’anno, che ancora una volta ha messo in evidenza il fattivo rapporto che si è venuto a creare sia con loro che con gli studenti. 

Abbiamo inoltre augurato a tutte le Scuole di poter superare al più presto la complessa situazione venutasi a creare, limitando il più possibile gli effetti negativi della pandemia sul percorso formativo di quest’anno.

In tal senso abbiamo rinnovato  la vicinanza dei Maestri del Lavoro, garantendo una costante attenzione agli sviluppi della situazione che tutti stiamo vivendo.

Riportiamo, di seguito, la risposta di un Dirigente Scolastico che riconosce il nostro impegno nelle Scuole.

Il Dirigente scolastico dell'Ipsia "Primo Levi" Prof.  Federico Ferrari risponde alla lettera del Console che comunicava la chiusura del Progetto "Scuola-Lavoro":

Gentile Console dei Maestri del Lavoro,

La ringrazio molto per la bella lettera che ci ha inviato. Nonostante tutto quello che è accaduto e sta accadendo, la scuola è ancora in prima linea, anche se....a distanza, nel cercare di formare i giovani e nel tentativo di coniugare le ragioni della società civile, le esigenze del mondo del lavoro e le necessità di cultura - di cultura scientifica, umanistica, artistica come di cultura materiale e pratica - dei giovani discenti. Siamo sicuri che, passata l'emergenza, il prossimo anno potremo riprendere proficuamente tutte le nostre attività, comprese le collaborazioni con Voi, che siete alleati preziosi a questo riguardo.